Agli italiani piace l’auto bianca

Fino a qualche anno fa, gli automobilisti alle prese con la scelta del colore dell’auto nuova tendevano a scartare il bianco quasi a priori. Per tutti il giudizio era pressoché unanime: dava alle auto un aspetto troppo “sciapo”, quasi anonimo – invece no, agli italiani piace l’auto bianca.

Al giorno d’oggi però, grazie a nuove tecniche di lavorazione dei colori, anche le tinte pastello sono riuscite a creare un certo ascendente nei confronti dei consumatori: il bianco (anche “perlato”) è diventato ad esempio il colore dominante per molti più modelli.

Dai dati forniti da una delle multinazionali più note in fatto di realizzazione di vernici per auto e camion, la PPG, la nuova tendenza sembrerebbe ormai confermata. Nel mondo, le auto che sfoggiano una tinta bianca sono ormai il 21%, contro il 20% ad “ex aequo” dei grandi classici come nero e argento.

Lo studio rivela anche però come le preferenze varino di pari passo con l’andamento del fuso orario: se nel Vecchio Continente il nero va ancora per la maggiore con il 26% delle preferenze e sette punti “sopra” il bianco, negli USA quest’ultimo è al comando con il 20% (contro il 19% di argento e nero). In Asia è invece l’argento ad essere il preferito con il 25% delle vetture immatricolate, a fronte del 23% di quelle bianche.

Un’altra informazione interessante spuntata da questa ricerca è quella sulle preferenze dei clienti, con più di tre quarti degli intervistati che considera il colore tra gli elementi fondamentali nella scelta di una vettura nuova.

Non solo: il 40 % dei clienti vedrebbe di buon occhio una maggiore varietà di tinte disponibili, mentre quasi un terzo di loro sarebbe disposto a pagare di più pur di avere una tinta personalizzata per la propria vettura.