Fiat 124 Spider, il ritorno di un mito

A quasi 50 anni dal debutto dell’antenata di cui porta il nome, la Fiat 124 Spider è stata presentata ufficialmente al grande pubblico.
Un’icona di stile italiano che rilegge in chiave moderna la leggendaria spider degli anni ’60, equipaggiata con il motore turbo 1.4 MultiAir da 140cv di potenza e 240 Nm di coppia massima.

151118_Fiat_124-Spider_01
Stile di guida coinvolgente grazie a una sapiente opera di progettazione
La Fiat 124 Spider è dotata del motore turbo a quattro cilindri da 1,4 litri con tecnologia MultiAir.
Per la prima volta su un veicolo a trazione posteriore, il propulsore eroga 140 CV di potenza e 240 Nm di coppia, ed è disponibile con cambio manuale a 6 marce.
Le sospensioni della 124 Spider utilizzano uno schema a quadrilatero all’anteriore e multilink al posteriore, calibrato specificamente per aumentare la stabilità in frenata e in sterzata.
Lo sterzo è leggero e reattivo, anche grazie al sistema di servosterzo elettrico dual pinion.
La configurazione di sterzo e sospensioni, il telaio leggero, la distribuzione del peso bilanciata e il motore turbo sono elementi chiave della straordinaria esperienza di guida che questa vettura sa offrire, un piacere raffinato, quindi, cui contribuiscono le soluzioni adottate per attenuare rumorosità, vibrazioni e rigidità, tra cui spiccano il parabrezza anteriore insonorizzato e i trattamenti isolanti.
Per la guida open-air, la capote della Fiat 124 Spider è facile d’azionare e richiede uno sforzo minimo per essere aperta.

Ricca di dispositivi di sicurezza ad alta tecnologia
La nuova roadster offre sistemi di sicurezza attivi e passivi, tra cui i fari anteriori adattivi e la telecamera posteriore, oltre a una 151118_Fiat_124-Spider_06carrozzeria che garantisce rigidità e un peso contenuto grazie al diffuso impiego di materiali altoresistenziali.
Inoltre, la Fiat 124 Spider propone una gamma di dispositivi ad alta tecnologia che migliorano ulteriormente il comfort e il benessere a bordo, quali il monitor touchscreen da 7” con radio digitale, il multimedia control, connettività Bluetooth, sedili riscaldati e sistema Keyless Enter’n Go.
Per una qualità audio impareggiabile, anche con la capote abbassata, è disponibile il sistema Hi-Fi premium Bose con 9 altoparlanti, di cui quattro inseriti nei poggiatesta.

Il design rende omaggio al passato, reinterpretando le finiture di stile in chiave moderna
Progettata nel Centro Stile di Torino, la nuova Fiat 124 Spider s’ispira ad alcune finiture della Spider originaria del 1966 – unanimemente considerata come una delle più belle vetture Fiat di sempre – e le reinterpreta in chiave moderna.
La Fiat 124 Spider ha una silhouette slanciata e fuori dal tempo, una bella fiancata classica dalle proporzioni perfette, e un rapporto abitacolo/cofano simile a quello delle auto da corsa.
151118_Fiat_124-Spider_03Un richiamo al modello storico arriva anche dalla griglia superiore e dal motivo della calandra esagonale, dalle classiche “gobbe” sul cofano anteriore e dalle marcate luci posteriori orizzontali.
Gli interni sono progettati e realizzati per garantire il massimo del comfort agli occupanti, a partire dall’impiego di materiali morbidi di alta qualità, l’ergonomia della vettura è stata studiata a fondo per esaltarne l’esperienza di guida anche attraverso una perfetta disposizione di pedali, volante e cambio.
La Fiat 124 Spider è disponibile in due allestimenti124 Spider e Lusso –  ciascuno proposto in otto colori di carrozzeria: due pastello (Rosso Passione e Bianco Gelato), cinque metallizzati (Nero Vesuvio, Grigio Argento, Grigio Moda, Bronzo Magnetico, Azzurro Italia) e il tristrato Bianco Ghiaccio.

Ledizione limitata dà la possibilità ai fan di possedere una delle prime Fiat 124 Spider
Per festeggiare il ritorno del modello, 124 esemplari faranno parte di un’edizione limitata denominata “Anniversary” che sarà contraddistinta da un badge celebrativo numerato, dalla livrea Rosso Passione e dai sedili in pelle di colore nero.
La nuova Fiat 124 Spider arriverà nelle concessionarie Fiat europee nell’estate 2016.