Gomme invernali e catene da neve: dove vige l’obbligo ?

Come ogni anno eccoci alle prese con l’obbligo di viaggiare con gomme invernali e catene da neve a bordo.

Si tratta di un’ordinanza già in vigore dal 1 novembre in alcune zone d’Italia che si completerà il prossimo 15 novembre nella gran parte delle regioni del Paese. A far prima ci hanno pensato l’Emilia Romagna e Val d’Aosta, mentre l’obbligatorietà di norma si concluderà il 31 marzo o 15 aprile della prossima primavera. Le Regioni hanno quindi margine decisionale per anticipare (o posticipare) l’entrata in vigore dell’obbligo – discrezione che va di pari passo con le reali condizioni meteo che avremo nei prossimi mesi.

Come di consueto l’Italia si conferma il Paese delle polemiche e le catene da neve (o gomme invernali) non sono esenti da questo tipo di trattamento. Basti guardare la Toscana – dove l’obbligo che ha interessato Pistoia è stato accolto da una levata di scudi da parte degli automobilisti locali – al punto da far slittare l’ordinanza addirittura di un mese, addirittura al prossimo 10 dicembre.

Abbiamo quindi deciso di fare ordine analizzando le ordinanze delle principali province coinvolte ricordando però un fattore importante che riguarda proprio le gomme invernali.

I vantaggi dell’utilizzo di gomme invernali non si concretizzano solo in presenza di neve sul manto stradale; sfatiamo questo falso mito!

Il miglior rendimento rispetto alle gemelle “estive” – ad esempio in fase di frenata – è tangibile già con temperature attorno ai 7 gradi (sopra lo “zero”) – temperatura che nell’inverno italiano coinvolge gran parte delle nostre città.

Ecco un elenco delle principali ordinanze che obbligano a montare gomme invernali o viaggiare con catene da neve a bordo.

Alessandria: dal 15 novembre al 31 marzo 2015 su tutte le tratte extraurbane delle Strade Provinciali di competenza.

Ancona: dal 15 novembre al 15 aprile su alcuni tratti delle strade statali a rischio di neve e ghiaccio.

Arezzo: stesse modalità di Ancona.

Asti: dal 15 novembre al 15 aprile sulle strade di competenza della Provincia.

Bologna: obbligo esteso a tutti i veicoli che percorrono i tratti extraurbani delle strade provinciali contrassegnate da appositi segnali.

Bolzano: dal 15 novembre 2014 al 31 marzo 2015.

Brescia: se indicato da appositi segnali.

Cesena: uso raccomandato. Obbligatorio in caso di neve o ghiaccio.

Chieti: dal 15 novembre 2014 al 15 marzo 2015.

Como: dal 15 novembre 2014 al 31 marzo 2015 con segnaletica.

Cremona: dal 25 novembre al 31 marzo 2015.

Firenze: dal 15 novembre 2014 al 15 aprile 2015 per tutti gli autoveicoli in transito sulla Fi-Pi-Li. Obbligo anche sulle strade provinciali del territorio fiorentino soggette agli eventi nevosi per altitudine.

L’Aquila: dal 19 novembre al 14 aprile 2015.

Modena: dal 15 novembre 2014 al 15 aprile 2015.

Novara: dal 15 novembre 2014 al 31 marzo 2015.

Padova: dal 15 novembre.

Pescara: dal 15 novembre 2014 al 15 aprile 2015.

Pistoia: dal 10 dicembre al 31 marzo 2015

Reggio Emilia: dal 1 Novembre al 31 marzo 2015.

Rimini: dal 1 dicembre al 31 marzo 2015.

Torino: dal 1 novembre 2014 al 31 marzo 2015.

Trento: dal 15 novembre 2014 al 31 marzo 2015.

Urbino (PU): dal 15 novembre 2014 al 15 aprile 2015 su alcuni tratti delle strade statali esposte al rischio di precipitazioni nevose o formazione di ghiaccio.

Varese: dal 15 novembre al 15 marzo 2015.

Verona: dal 15 novembre 2014 al 15 marzo 2015.

Viterbo: dal 15 novembre 2014 al al 31 marzo 2015.