Hyundai i30 EcoNext GPL, la prova su strada

Linee solide e profilo slanciato, la Hyundai i30 Econext con impianto Gpl di serie, è una 5 porte dall’ottimo rapporto qualità prezzo. Abitabilità, comfort, dotazione di serie e bassi consumi sono i punti di forza con i quali la casa coreana si posiziona nel segmento C.

Interni – Non c’è che dire, la Hyundai i30 Econext Gpl mostra degli interni di tutto rispetto. La qualità dei materiali e l’ergonomia generale hanno il sapore del centro di progettazione tedesco. Buona la posizione di guida, un giusto mix tra comfort e sportività. I sedili mostrano una buona conformazione della seduta e dello schienale che si traduce in un più che apprezzabile livello di contenimento. Il volante 3D soddisfa a pieno ogni tipo di impostazione di guida e racchiude tutto il necessario per la gestione delle informazioni di bordo. Dalla connessione dello smartphone, alla gestione delle informazioni di bordo, i comandi risultano molto intuitivi e le features grafiche gradevoli.

Abitabilità posteriore – La Hyundai i30 Econext Gpl è una 5 porte dalla linea sportiveggiante ma è anche una vera 5 porte. L’accesso ai sedili posteriori risulta comodo. Lo spazio per le gambe e la testa è adatto a passeggeri di altezze anche sopra il metro e ottanta.

Vano bagagli – La Hyundai i30 è accreditata di una capacità di carico di 378 litri, che arrivano a 1.316 litri con i sedili (sdoppiabili 60/40) in posizione reclinata. Il vano è completamente piatto e permette una buona disposizione dei bagagli. In particolare con la versione a doppia alimentazione la ruota di scorta la troverete nel vano bagagli; un problema ricorrente per le auto a doppia alimentazione.

Motore e comportamento dinamico – Equipaggiata con il motore 1.4MPi da 97 cv, la i30 Econext Gpl risulta silenziosissima. Fluido e coppioso, il 1.4 Mpi mostra una grande elasticità, anche in modalità GPL. Grazie ai 137 Nm di coppia massima a 4.200, in città, la Hyundai i30 si muove bene anche in sesta marcia e a régimi intorno ai 1.000 giri/min.

Sui tratti guidati, la Hyundai i30 riesce a regalare un po’ di brio a chi ama di tanto in tanto una guida più smaliziata. Non è un fulmine in accelerazione (13,2” per lo scatto da 0-100 km/h), considerati anche i 1.335 kg di peso, ma grazie ad una rapportatura a sei rapporti ben studiata, la i30 si lascia apprezzare anche tra le curve, dove mostra un comportamento dinamico fluido.

I controlli di stabilità (Esp+Vsm) in abbinamento al sistema di trazione Tcs, rendono tutto più sicuro e la i30 entra ed esce dalle curve senza troppe sbavature. L’appoggio in curva è buono e il posteriore segue mostrando un rollio contenuto. Quanto allo sterzo, si è dimostrato abbastanza preciso e progressivo. Lo sterzo della Hyundai è dotato di 3 setup, Normal, Comfort e Sport).

Consumi – l’unità da 1.4 litri della Hyundai i30 si è dimostrata poco assetata. Nel traffico cittadino la i30 ha fatto registrare medie nell’ordine dei 12 km/l (a benzina) e 9 km/l (Gpl). In autostrada rispettando medie da codice la i30 riesce a strappare consumi di 18 km/l (benzina) e 14 km/l (gpl).

Sicurezza – La Hyundai i30 è equipaggiata con 6 Airbag di serie (anteriori, laterali, a tendina). Un settimo airbag, proposto come optional, è quello dedicato alle ginocchia. Altri sistemi di sicurezza sono invece il sistema di frenata anti bloccaggio (A.B.S.); il distema di controllo della stabilità (E.S.P.); il sistema di controllo della trazione (T.C.S.); il sistema di assistenza alla partenza in salita (H.A.C.); il sistema di gestione della stabilità (V.S.M.); il sistema di segnalazione per le frenate d’emergenza (E.S.S.).

Dimensioni e pesi – lunga 4,30 metri, larga 1,78 metri, alta 1,47 metri. la Hyundai i30 econext gpl ha un peso di 1.335 kg.

Prestazioni – Motore 1,4 MPI, 4 cilindri in linea DOHC, 16 valvole con aspirazione a fasatura variabile CVVT. Velocità massima 182 Km/h (benzina), 177 Km/h (Gpl). 0 – 100 km/h in 13,2”.