Le 12 modelle del Calendario Pirelli 2015

Chi sono le 12 modelle del Calendario Pirelli 2015 immortalate da Steven Meisel? Icone pubblicitarie, eroine del cinema e trasgressivi modelli delle passerelle hanno ispirato Steven Meisel per la scelta delle 12 modelle del Calendario Pirelli 2015.

La 42esima edizione di “The Cal” porta la firma di Meisel che riguardo al suo approccio per la realizzazione dell’opera più attesa dagli amanti del genere ha dichiarato: “Non volevo fare un calendario concettuale, né legarlo a una particolare location, ma 12 manifesti in cui è la donna, con la sua sensualità, la protagonista assoluta di 12 immagini molto diverse tra loro.  Volendo limitare l’utilizzo di abiti e accessori e disponendo della massima libertà creativa, ho trovato molto stimolante ‘giocare’ con i colori, con il trucco, con i materiali. E’ stata un’esperienza molto gratificante”.

Ecco le 12 protagoniste del “segna tempo” più atteso dell’anno:

Karen Elson – top model, musicista, cantautrice e performer. Nata a Manchester è stata scoperta all’età di sedici anni da un talent scout nella sua città natale. Poco dopo, a diciotto anni, è stata fotografata da Steven Meisel per la copertina di Vogue Italia. E’ stato l’inizio di un rapporto che ha portato a un gran numero di copertine e servizi di moda. Karen, molto apprezzata per la sua grande versatilità e disinvoltura di fronte alla macchina, ha vinto il premio ‘Model of the Year’ ed è stata nominata ‘modella inglese dell’anno’ da parte del British Fashion Council. Attualmente risiede a Nashville, Tennessee.

Anna Ewers – nata e cresciuta a Friburgo, in Germania. A 19 anni viene scoperta da un talent scout e subito si trasferisce a New York. Il successo è immediato. Molto richiesta anche dai designer più noti, Anna è stata protagonista di diverse campagne pubblicitarie. Steven Meisel ha fotografato Anna per la copertina di settembre 2014 di Vogue Italia, la campagna primavera 2014 di Prada e la campagna Prada Resort 2014.

Isabeli Fontana – nata a Curitiba, città del Basile meridionale. Notata da un talent scout quando era un’adolescente nel corso di una partecipazione a un concorso per modelle, è diventata, in breve tempo, punto di riferimento nel mondo della moda. La fama non ha cambiato il carattere di Isabeli. È infatti una persona con i piedi per terra molto legata alla sua famiglia e al suo Paese. È apparsa in quasi tutte le principali riviste internazionali del settore. E’ stata il volto di numerose campagne pubblicitarie e ha posato per oltre 50 numeri di Vogue e otto volte per il Calendario Pirelli.

Gigi Hadid – scoperta da Paul Marciano all’età di dieci anni. È infatti apparsa in diverse campagne pubblicitarie di linee per bambini. Nata a Los Angeles, Gigi, è un mix di caratteri: lunghi capelli biondi e occhi blu-verdi che rivelano la sua discendenza palestinese. È figlia della modella olandese Yolanda Foster e figliastra del musicista canadese e produttore discografico David Foster. In pochi anni, Gigi ha avuto grande fortuna grazie ai fotografi: Steven Meisel, Mario Sorrenti, Craig McDean, Sebastian Faena e Ellen Von Unwerth.  Divide il suo tempo tra New York e Los Angeles.

Candice Huffine – ha trovato la consacrazione come modella con un’apparizione in un servizio di V Magazine intitolato “Curves Ahead” di Sølve Sundsbø. Stava già godendo di una carriera di grande successo quando posò nel giugno 2011sulla copertina di Vogue Italia, alla quale seguì, sempre di Steven Meisel, un servizio del settembre 2011. Più recentemente è stata scelta da Steven Meisel per apparire al fianco delle 49 modelle più celebri al mondo per l’edizione dedicata al 50° anniversario di Vogue Italia. Originaria di Annapolis, Maryland, Candice considera New York casa sua.

Adriana Lima – originaria di Salvador, Bahia, Brasile. Si è trasferita a New York per intraprendere la carriera di modella dopo aver vinto un concorso nel 1996 nel suo Paese natale. Da allora ha lavorato con alcuni dei principali leader del settore. Spesso viene associata a Victoria’s Secret, è infatti un ‘angelo’ del marchio di lingerie. Adriana è molto attiva anche nel volontariato. Si dedica alla Clinton Global Initiative, che mira a creare e implementare soluzioni innovative alle sfide più urgenti del mondo. Nonostante il suo grande successo come modella, il ruolo più appagante di Adriana è quello madre.

Sasha Luss – russa, sfilata per la prima volta a 16 anni durante la Moscow Fashion Week Primavera/Estate 2008. Dopo essere tornata in Russia per completare gli studi, nel 2011, Sasha viene notata da Karl Lagerfeld. Karl viene così colpito da lei che decide di puntare sulla sua eterea immagine per la stagione 2013. E’ stata selezionata come una delle migliori modelle emergenti da models.com. Ha ricevuto il premio “Model of the Year” da Glamour Russia nel 2013.

Carolyn Murphy – nata a Panama City, Florida. La madre la iscrisse a un concorso e fu lì che un talent, all’età di 17 anni, la scoprì. Riluttante a una carriera di modella, Carolyn sceglie di tornare in Virginia per proseguire i suoi studi in storia dell’arte e letteratura americana. Solo al fine di pagarsi gli studi inizia a sfilare e posare per noti artisti, dai quali viene, fin da subito, apprezzata. Nel 1995, all’età di 22 anni, arrivano le prime copertine e i primi grandi successi con fotografi famosi. Carolyn viene nominata ‘Modella dell’anno’ nei Vogue Fashion Awards del 1998 mentre la rivista “Newsweek” la annovera nelle “Top Ten model” con il titolo di “The Professional”.  Nel 1999 Carolyn si sposa e si prende un periodo di pausa dalle passerelle. Compare poi sulle copertine di Vogue, W, Harper’s Bazaar, Elle, Glamour, Allure, Marie Claire e Sport Illustrated. Nel 2003 è stata nominata “Mother of the Year”. Nel tempo libero si dedica al volontariato.

Joan Smalls – nata a Hatillo, Puerto Rico, Joan Smalls è un punto di riferimento per le modelle di nuova generazione. Dal 2011 in poi Smalls ha posato per moltissime campagne pubblicitarie stampa e tv. Come volto di Estée Lauder cosmetici, è stata la prima testimonial caraibica nella storia del marchio. Premiata con il titolo di “Model of the Year” è al primo posto su models.com in una virtuale classifica delle top model di successo. Joan Smalls ritiene di non essere mai stata “scoperta”. Afferma invece di avere con grande tenacia voluto e perseguito gli obiettivi che poi ha raggiunto. A partire dai concorsi locali a Puerto Rico, passando per le tante agenzie di New York e Los Angeles alle quali ha sottoposto i suoi books. Arrivano però i successi: Il direttore artistico di Givenchy, Riccardo Tisci, la vuole in esclusiva, per l’Haute Couture, Mario Testino la fotografata per Vogue. Seguiranno innumerevoli servizi fotografici e passerelle per i marchi più noti.

Cameron Russell – nata a Boston e cresciuta nel Massachusetts. Negli ultimi dieci anni ha lavorato come modella e le sue copertine e servizi sono stati pubblicati in numerose edizioni internazionali. Riviste come Vogue, Harper’s Bazaar ed Elle. Nel 2012, Cameron si è laureata con lode presso la Columbia University in Scienze Politiche ed Economia. La sua formazione le permette di interessarsi attivamente anche di argomenti che vanno oltre le passerelle e la moda. Nel mese di ottobre del 2012, Cameron ha tenuto un discorso dal titolo: “L’aspetto non è tutto. Credetemi, io sono una modella”, uno dei discorsi TED più visti di tutti i tempi, con oltre 6,8 milioni di visite. Inoltre, ha prodotto contenuti video su argomenti che vanno dal cambiamento climatico alla razza fino alla parità di genere per un totale di oltre 800.000 visite in una settimana sui suoi canali social. Cameron è convinta che gli artisti siano potenti agenti di cambiamento politico ed economico. Cameron attualmente risiede a New York.

Natalia Vodianova – top model e attrice russa. Musa di artisti e fotografi rappresenta l’emblema della donna moderna tanto da essere stata definita da Vanity Fair la top model del secolo. E’ ambasciatrice del marchio L’Oreal Paris. Ha posato per le copertine delle riviste di moda più celebri del mondo, ed è stata immortalata da fotografi iconici come: Steven Meisel, Mario Testino, Peter Lindbergh, Patrick Demarchelier, Bruce Weber, Annie Leibovitz, Paolo Roversi, Steven Klein, Mario Sorrenti e il compianto Irving Penn. Ha sfilato per Stella McCartney, Louis Vuitton, Marc Jacobs, Givenchy, Versace, Diane Von Furstenberg, e Gucci. Più di recente Natalia è apparsa come il volto di Guerlain cosmetici. Natalia ha ottenuto una serie di riconoscimenti, tra cui il titolo di “Women of the Year” da parte della rivista Glamour.

Raquel Zimmermann – Modella brasiliana si è imposta nel mondo della moda per la sua professionalità oltre che per la sua bellezza. Una vera e propria musa per famosi designer, editori e fotografi. Bionda, occhi azzurri, alta quasi un metro e ottanta, si è subito fatta notare nel settore da quando è arrivata dalla piccola città di Bom Retiro De Sul, nel Brasile meridionale. Ha conquistato fotografi famosi come Steven Meisel, David Sims, Mert Alas e Marcus Piggott, Craig McDean, Inez Van Lamsweerde & Vinoodh Matadin e Steven Klein, solo per citarne alcuni.  Nel 2007 è apparsa sulla copertina Vogue America, fotografata da Steven Meisel. Nonostante il successo, Raquel rimane molto legata alla famiglia di origine e al suo amatissimo Brasile.