Prova su strada Renault Twingo SCe 70 cv

La Renault Twingo entra nell’olimpo delle citycar più interessanti che abbiamo avuto tra le mani. Ottimo rapporto tra dimensioni e abitabilità, agile, anzi agilissima e stilosa. L’abbiamo provata nella versione equipaggiata con motore tre cilindri aspirato da 70 cv.

Design – le linee esterne sono contraddistinte da un mix di rinnovamento e recupero dei tratti stilistici che rievocano la mitica Renault 5 Turbo. Gruppi ottici anteriori e cofano cortissimo mostrano una continuità con la prima Twingo. La vista laterale è armonica e, grazie alle portiere posteriori con apertura intergrata, la linea da 5 porte quasi non si nota. Il posteriore è il tratto più caratterizzante legato alla R5 Turbo, con le fiancate che si allargano e inglobano i fari posteriori dalle linee più squadrate. La nuova Renault Twingo è una utilitaria molto affascinante e capace di ispirare entrambi i sessi, grazie a personalizzazioni di interni e esterni che le donano un look glamour, quanto sportivo.

Interni – a bordo la Renault Twingo si lascia apprezzare per un design curato e spiritoso. Molte le possibilità di personalizzazione della plancia, tanto per i colori a contrasto o in tinta carrozzeria, quanto per il motivo delle plastiche del cruscotto. Il volante è molto piacevole e funzionale. È regolabile solo in altezza ma la posizione di guida è garantita dalla regolazione in altezza del sedile e ottimi livelli di spazio per le gambe di chi guida, anche per chi supera il metro e ottanta. Buona la leggibilità degli strumenti e le informazioni del computer di bordo; unico neo è forse la mancanza del contagiri, che avremmo gradito almeno sulla più pepata versione turbo da 90 cv (di prossimo arrivo). Belli i sedili con poggiatesta integrato che mostrano inoltre il bordini con colore a contrasto.

Infotainment – sulla versione in prova ritroviamo il prezioso sistema R-Link, ora aggiornato nello schermo e in qualche funzione. Ma la vera novità in casa Renault è il nuovo ed economico sistema di navigazione R&Go, che abbiamo potuto apprezzare durante la prova internazionale a Nantes qualche mese fa. Se R-Link è tra i più apprezzati e completi sistemi di navigazione e infotainment del panorama delle auto “consumer”, R&GO si presenta come una integrazione dei sistemi di computer di bordo, navigazione e telefonia attraverso il vostro Smartphone o Tablet. Il sistema, già di serie dall’allestimento LIVE della gamma Twingo, permette di risparmiare qualche euro e si difende molto bene.

Abitabilità – lunga 3,59 metri, la nuova Twingo, non è la più corta delle citycar, ma con qualche centimetro in più e grazie ad una rivoluzionaria progettazione con motore posteriore, massimizza lo spazio interno portandolo a livelli davvero apprezzabili. Comoda davanti, la Twingo è pronta ad ospitare sui divani posteriori due persone dall’altezza anche del metro e ottanta, quasi impensabile. Certo, è sempre una utilitaria ma nel segmento di riferimento è certamente un osso duro da battere.

Capacità di carico – la Nuova Twingo offre una capacità di 188 dm3 che arrivano a 219 dm3, escludendo la cappelliera, per arrivare a 980 dm3, abbattendo le sedute posteriori.

Motore e dinamica – divertente, veramente divertente, la nuova Renault Twingo. In moto il tre cilindri aspirato vibra poco ed è silenzioso. La taratura delle sospensioni si dimostra più che lodevole nell’utilizzo cittadino. Senza essere troppo morbida, la Twingo garantisce un buon comfort di marcia tanto in città quanto nei percorsi extraurbani, dove tra le curve si dimostra a suo agio. Agilissima in città, grazie ad un raggio di sterzata da record (45°) che le permette di girare in un spazio di appena 4,3 metri. Agilissima anche tra le curve, dove la piccola di casa Renault si dimostra un mezzo in grado di assecondare in sicurezza anche una guida più stressante. Certo, il tre cilindri 999 cc SCe da 70 cv e 95 Nm di coppia va tirato un po’ su di giri, per via di una rapportatura del cambio lunga pensata per la città e per non soffrire le percorrenze autostradali.

Consumi – Nel caos della capitale, la motorizzazione SCe 70 cv, può contare su 95 Nm di coppia massima, sufficienti ad affrontare la città senza stress. La rapportatura lunga del cambio si lascia apprezzare e nel caos di Roma si procede anche in terza a un filo di giri con consumi nell’ordine dei 6 litri per 100 km; ma si riesce a far meglio nelle ore meno trafficate con medie che scendono anche intorno ai 5 litri per 100 km. La musica cambia, quando ci si trova nei tratti extraurbani a velocità costanti, situazione in cui la Nuova renault Twingo si dimostra molto generosa e porta la media consumo attorno ai 4, 5 litri per 100 km.

Sicurezza – nel misto stretto abbiamo potuto apprezzare, oltre ad una dinamica della vettura davvero divertente, anche una buona risposta del reparto frenante. Pedale morbido e ben modulabile permettono di dosare al meglio la frenata, progressiva e ben dimensionata alla tipologia di mezzo, l’ABS interviene prontamente e mantiene il mezzo stabile anche nelle situazioni più disinvolte. Quanto ai controlli di trazione e stabilità, questi, mostrano una buona rapidità di intervento senza essere troppo invasivi. Sul modello in prova c’è anche il sistema Hill Assist per aiutare nelle partenze in salita e il Visio System, l’allarme sonoro che vi avviserà in cambio di corsia involontario.

Prezzo – La versione in prova è una Twingo Energy SCe 70 cv S&S con cerchi in lega da 16”, controllo pressione degli pneumatici, Hill assist, Visio System, R-Link. Prezzo 13.000 euro