ARTICOLI

Abitudini di guida in Italia e all'estero: informiamoci

Guide alla scelta dell'auto

Abitudini di guida in Italia e all'estero: informiamoci

21 gen, 2021

Stai progettando un viaggio in auto all’estero? Esplorare nuovi paesi on the road è il modo migliore per immergersi nell’atmosfera del luogo, viverne ogni particolare e assaporarne ogni sfumatura. Prima di partire, però, è bene informarsi a dovere su tutti gli aspetti che riguardano la guida: le regole di circolazione possono essere anche molto diverse rispetto all’Italia.

Ecco quindi un breve elenco delle voci da tenere in considerazione. E ricorda che, con il Noleggio a Lungo Termine, anche spostarsi all’estero è più semplice!

 

Guida all’estero: la patente

La patente italiana è considerata valida per la guida in molti paesi esteri: in tutta l’Unione Europea (ad eccezione della Federazione Russa) e in diverse nazioni extra UE. Altrove, per poter guidare un’auto dovrai procurarti un Permesso internazionale di guida, che viene rilasciato dall'Ufficio Provinciale della Direzione Generale della Motorizzazione Civile.

 

L’Assicurazione e la Carta Verde

Altro fattore fondamentale da tenere in considerazione è la copertura assicurativa. All’interno dell’Unione Europea è sufficiente l’assicurazione RCA italiana, mentre molti paesi extraeuropei richiedono la Carta Verde, un certificato internazionale. Per circolare nei paesi che non riconoscono neanche la Carta Verde dovrai invece stipulare una polizza assicurativa temporanea.

 

Limiti di velocità

Sai che sulle autostrade tedesche non esistono limiti di velocità? Il paese raccomanda solo di non superare i 130 km/h, ma si tratta appunto di un consiglio.

Occorre invece stare attenti sui tratti urbani o extra-urbani, o in presenza di cantieri, dove i limiti esistono e sono molto rigorosi.

Quello della velocità massima è ovviamente un aspetto molto importante da conoscere prima di avventurarsi sulle strade di un paese straniero, al fine di evitare multe e incidenti.

 

Abitudini di guida all’estero: regole particolari

Esiste poi tutta una serie di regole e usanze particolari assolutamente da conoscere: il caso più eclatante è quello della guida sul lato sinistro della strada nei paesi anglosassoni, un aspetto che può essere problematico per chi lo affronta per la prima volta.

Ma c’è di più. La segnaletica è differente in ogni paese ed è consigliabile documentarsi prima per non trovarsi disorientati davanti a cartelli incomprensibili.

Anche i limiti dei tassi alcolemici possono variare molto (per quanto la guida in stato di ebbrezza sia pesantemente sanzionata ovunque).

Infine, da ricordare che nel nostro paese è obbligatorio tenere i fari anabbaglianti accesi di giorno solo quando si percorrono autostrade e strade extraurbane. In molti altri paesi europei, invece, i fari vanno sempre tenuti accesi anche nei centri abitati: è importante ricordarsene per non incorrere in sanzioni.

Per aiutarti a districarti tra tutte queste regole, ricorda che esistono utili risorse online gratuite, come il vademecum Guidare in Europa dell’ACI.

 

Guidare all’estero con il Noleggio Auto a Lungo Termine

Il Noleggio a Lungo Termine è una formula che ti offre un pacchetto completo di servizi per la gestione dell’auto a fronte del pagamento di un canone fisso e certo: puoi demandare alla società di Noleggio tutte le incombenze e le spese relative alla vettura e goderti solo il piacere della guida. Leggi anche "Noleggio a Lungo Termine, perché conviene?".

I vantaggi di questa formula sono evidenti anche nel caso in cui ti rechi all’estero: nel contratto di NLT è infatti inclusa la Carta Verde e l’Assistenza e Soccorso stradale H24 anche fuori dall’Italia.

Scegliere il Noleggio a Lungo Termine significa guidare senza stress e senza pensieri, anche oltre i confini nazionali!

Consulta le offerte di Noleggio a Lungo Termine di CarPlanner e trova quella che risponde alle tue esigenze. 

Commenti

Iscriviti alla Newsletter

per essere sempre aggiornato sulle migliori soluzioni per
Auto Nuove e Noleggio a Lungo Termine!